Di Primio 1'52"89 sugli 800





 

I salti e il mezzofondo hanno riservato i risultati migliori alle gare indoor di Ancona di sabato e domenica 1-2 febbraio. Nel lungo femminile, doppietta abruzzese con la vittoria dell’aquilana Stefania Barrucci (Aterno Pescara) con la misura di 5,83 metri, 2 centimetri meglio della teramana Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso), a pochi centimetri dal suo personale. La stessa Bilanzola si è piazzata terza nel triplo con 12,37 dietro le azzurre Daria Derkach (Aeronauitica) 13,43 e Ottavia Cestonaro (Carabinieri) 13,36. Nel mezzofondo, in primo piano la vittoria sugli 800 del diciannovenne teatino Manuel Di Primio nella foto con Elena Trivellone  (Atletica Gran Sasso) con 1’52”89, a 37 centesimi dal primato personale all’aperto risalente al 2016. L’Allieva Elena Trivellone (Tethys Chieti) si conferma su buoni livelli, seconda sugli 800 con 2’15”59. Nella velocità spiccano il quinto posto di Maria Beatrice Marchetti (Atletica Gran Sasso) sui 400 con 57”08, seguita al sesto da Greta Zuccarini (Aterno Pescara) 57”84. Nello sprint dei 60 in luce lo Junior Alessandro Allegrino (Aterno Pescara), sesto nella finale 2 con 7”16, ma 7”11 in batteria. Francesco Ginaldi (Aterno Pescara), squalificato nella finale 2 per falsa partenza, 7”10 in batteria. Sui 60 femminili, prima Roberta Ciarfella(Aterno Pescara) nella finale 2 con 7”96.

Altri risultati. Uomini. Asta: 13° Andrea Giangiacomo (Aterno Pescara) 4,15. Lungo Allievi: 2° Luigi Case (Aterno Pescara) 6,35. 60: finale 3: 2° Luigi Marrese (Unione Atletica Abruzzo) 7”14. Donne. 60 ostacoli Allieve: 6^ Lucia Santucci (Serafini Sulmona) 9”84 (9”68 in batteria).  200 Allieve: 11^ Benedetta Mambella (Aterno Pescara) 26”80.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate