Un fine settimana intenso ai Campionati dell'11 e 12 settembre a Genova

13 Settembre 2021

-

 

Il Comitato Fidal Liguria ha organizzato il Campionato Regionale Individuale per le categorie cadetti/e e allievi/e insernedo a chiusura della manifestazione un 200 metri aperto a tutte le categorie, in ricordo dell’indimenticabile Pietro Mennea.

Indubbiamente la misura di 72.26 nel martello under 20, ottenuta nelle gare juniores di corollario, da Davide Costa del Cus Genova, ha illuminato l’evento sportivo. Si tratta, infatti, della migliore prestazione italiana stagionale di categoria, nuovo successo per l’azzurrino allenato da Valter Superina.
La partecipazione, unita alle gare di 200 comprese nel Mennea Day, è stata buona, confermando il segnale di entusiasmo dopo le medaglie olimpiche.
Da segnalare, fra gli allievi, la vittoria del promettente Oliver Mulas (Maurina Olio Carli) nei 110 hs con 14”35 (-1.5), dopo il primo posto nei 100. Sempre della Maurina Angela Escalona, prima nei 400 hs allieve con 1’08”91. Buon crono di Emma Cavallari della Trionfo Ligure nei 3000: 10’36”59. Nell’alto allievi, 1.95 di Gabriele Avagnina della Foce Sanremo.
Per quanto riguarda le gare cadetti, Elena Irbetti dell'Atletica Spezia Duferco ha centrato una bella doppietta, 300/ e 1000, rispettivamente con 41”58 e2’59”86; negli 80 cadette in evidenza Emma Barnieri degli Albenga Runners, prima in finale con 10”51 con vento nella regola, dopo avere vinto in batteria con 10”47 (+0.4). Nei 300 cadetti primo posto per Junior Igene (Dlf Spezia) con 36”81. Nei 2000 cadetti vittoria di Fikadu Santelia (Trionfo Ligure) con 6’02”59. Nel giavellotto vittoria di Samuele Paris (Maurina Olio Carli) con 52.10. Il Mennea Day, gara sui 200 metri, è stata vinta dai cussini Elisa Lugli con 26”64 (+0.0) e Dario Fornaca con 23”00 (-0.6).

Nella mattinata di domenica, sul medesimo impianto sportivo, si è svolta la riunione della Commissione Regionale del gruppo Giudici di Gara con la presenza del referente tecnico nazionale, Daniela Vattuone, e del vice fiduciario nazionale, Federico Picchi, nel corso della quale venivano trattati diversi argomenti, tra cui la formazione e l’aggiornamento costante dei giudici. In tale ambito, il fiduciario regionale, Franco Petenzi, oltre ad evidenziare le numerose manifestazioni svolte finora, si complimentava con i giudici regionali per la costanza, la dedizione e la sempre indiscussa disponibilità che forniscono all’’atletica ligure.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate