Ludovica Montanaro bronzo nel peso

11 Febbraio 2018

Ai Campionati Italiani Allievi Indoor la Montanaro difendeva il titolo. Nella stessa gara 6^ Gaia Nocita


 

Si sono svolti sabato e domenica 10-11 febbraio ad Ancona i Campionati Italiani Allievi (under 18) Indoor, ai quali hanno preso parte otto atleti abruzzesi, che ne avevano acquisito il diritto di partecipazione mediante il conseguimento di prestazioni minime. I migliori risultati si sono concentrati nella gara di getto del peso femminile (Kg 3), dove si sono registrati il terzo posto di Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso Teramo) e il sesto della compagna di squadra Gaia Nocita. Quella della Montanaro è l’unica medaglia della non numerosa presenza abruzzese ma che, sulla carta, poteva essere di metallo più prezioso nelle attese della vigilia. L’atleta teatina classe 2001 allenata dal padre Lucio, ex pesista di livello nazionale delle Fiamme Gialle, si presentava in pedana da campionessa italiana in carica e con il miglior accredito stagionale, 14,28 metri, corrispondente anche al primato personale. Il suo rendimento è stato invece molto nervoso, con quattro lanci su sei risultati nulli. Il migliore è stato il terzo, nel quale ha scagliato la palla di Kg 3 a 13,34 metri, ai quali sono seguiti tre nulli nei lanci di finale, nel tentativo di acciuffare un primo posto non lontano dalle sue possibilità. Primato che è stato invece conquistato dall’esordiente di categoria Sara Verteramo (CUS Torino), che è riuscita a migliorare il primato personale di ben 46 centimetri e vincere con 14,36. Seconda si è classificata Anita Bartolini (Atletica 75 Cattolica) con 13,70. Di segno molto positivo, invece, il sesto posto di Gaia Nocita, classe 2002, che ha stabilito il primato personale con la misura 12,24 metri, facendo segnare un progresso di 25 centimetri rispetto al precedente fissato due settimane precedenti.         

Nella velocità 60 metri, si segnala il progresso di Alessia Lilli (Atletica Gran Sasso Teramo), capace di migliorarsi in batteria con 7”97, quinta piazzata, e anche in semifinale con 7”90, quinta posizione nella seconda delle tre disputate. Primato personale ritoccato di nove centesimi che, però, non le è bastato per l’ingresso in finale, per la quale occorreva correre in 7”86. Vittoria di Rebecca Menchini (Atletica Stronese Vicenza) con 7”66 (7”64 in semifinale). Sui 60 ostacoli (cm 91), Francesco Bersani (Mennea Atletica Chieti) supera la batteria di qualificazione vincendola con 8”46, mentre in semifinale arriva quarto con 8”44, a due centesimi dal personale ma non sufficiente per entrare in finale, per la quale occorreva 8”35 di ripescaggio.   

Altri risultati. Allievi. 60: 6° in batteria Federico Gentile (Nuova Atletica Lanciano) 7”43. Triplo: 22° Stefano Tisselli (Hadria Pescara) 12,55. 1000: 21° Riccardo Rocchio (Atletica Gran Sasso Teramo) 2’48”86.  Allieve. 60 metri: 7^ in batteria Irene Belardi (Aterno Pescara) 8”14.   



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate