Sabbatini e Beneduce agli Europei U. 20

11 Luglio 2017

Ufficializzate le convocazioni per gli Europei U. 20 del 20-23 luglio a Grosseto. Gaia Sabbatini sui 1500, Alessia Beneduce nel martello  


 

La mezzofondista Gaia Sabbatini (Atletica Gran Sasso Teramo) e la lanciatrice Alessia Beneduce (Aterno Pescara) sono state ufficialmente selezionate per i Campionati Europei Under 20 di atletica leggera, che si svolgeranno dal 20 al 23 luglio a Grosseto.

Per la Beneduce, che sarà impegnata nella gara di martello, non si tratta della prima convocazione in nazionale giovanile per un importante evento internazionale. Nel 2015 ha preso parte ai Mondiali under 18 di Cali, in Colombia, dove ha ottenuto un lusinghiero ottavo posto. In questa stagione si è laureata campionessa italiana Juniores, vincendo anche il titolo nazionale del campionato giovanile lanci invernali. Vanta un primato stagionale, che è anche personale in carriera, di 58,05 metri conseguito il 2 aprile scorso a Fermo, che la colloca diciannovesima nella graduatoria stagionale europea under 20. A guidarla è la ceca Katerina Skypalova con 66,55 metri. A livello nazionale assoluto la Beneduce si posiziona sesta nella graduatoria stagionale.

La Sabbatini, reduce dal quinto posto nella gara dei 1500 under 20 del meeting internazionale di Losanna e dalla medaglia di bronzo agli Italiani assoluti sulla stessa distanza, sarà impiegata proprio nella gara del “miglio metrico”, dove si colloca ventunesima nella graduatoria europea stagionale con un primato personale di 4’21”25, (sesta in quella italiana assoluta). Capolista stagionale europea under 20 è la svizzera Delia Sclabas con 4’12”00, tempo espresso nella gara di Losanna del 6 luglio scorso dove era presente la Sabbatini, che in questa stagione ha vinto due titoli italiani Juniores, indoor e outdoor degli 800. Avrebbe il minimo di partecipazione agli Europei anche su questa distanza, con 2’06”71, dove figura sedicesima nella graduatoria europea stagionale di categoria. Ma il settore tecnico federale ritiene che la diciottenne atleta teramana abbia maggiori possibilità di risultato sui 1500, anche in chiave futura della sua carriera. Con lei gareggeranno sui 1500 anche Martina Tozzi (Fiamme Gialle Simoni) e Elisa Cherubini (Atletica Brescia 1950). Da rilevare che sugli 800 sarà schierata dall’Italia l’Allieva romana classe 2000 Eloisa Coiro, accreditata di 2’04”63, che la pone quarta nella graduatoria europea. Con lei ci saranno anche Flavia Ferrari (Studentesca Rieti) e Marta Zenoni (Atletica Bergamo). La Sabbatini vanta già una presenza in nazionale giovanile under 20, dove ha esordito quest’anno in occasione del triangolare indoor Italia, Francia e Germania.        



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate