Sesti Mantenuto nel lungo e Bilanzola nel triplo

17 Febbraio 2019

Lorenzo Mantentuo vicino al personale con 7,48, Giada Bilanzola eguaglia la terza prestazione in carriera con 12,79    


 

Sono stati i salti in estensione a riservare maggiori soddisfazioni per gli abruzzesi presenti ai campionati italiani assoluti indoor, che si sono svolti sabato e domenica 16-17 febbraio ad Ancona. Nel lungo maschile in rilievo l’ottima prestazione di Lorenzo Mantenuto (Atletica Gran Sasso Teramo), atterrato a 7,48 metri, a soli quattro centimetri dal primato personale stabilito l’anno scorso durante la stagione indoor. La prestazione, che migliora di 26 centimetri il primato stagionale, gli ha garantito un onorevole sesto posto, agguantato con un solo salto valido, il terzo, in una serie personale con ben cinque nulli, nell’evidente tentativo di ricercare lo stacco al limite. Gara vibrante per il primo posto, vinta dall’azzurro Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle) con 7,87, stessa misura del secondo classificato, Antonino Trio (Athletic Club Bolzano), ma con una seconda prestazione di salto migliore, a 7,82.

Bene nel triplo femminile Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso Teramo), anche lei sesta con la misura di 12,79 metri, primato personale stagionale e terza prestazione in carriera, nella quale spicca il 13,10 all’aperto della stagione scorsa. La Bilanzola ha piazzato il salto migliore al quinto turno, dopo aver aperto la gara con 12,59. Nella stessa gara, non è stata brillante la compagna di squadra e di allenamenti Alessia Giuliante, neocampionessa italiana U.23 indoor. In non buone condizioni, si è classificata tredicesima con la misura di 12,02.       

Nel getto del peso femminile non è riuscita a guadagnare la finale, la Junior Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso Teramo), nona classificata con la misura di 12,08 metri, ben al di sotto del primato personale e stagionale di 13,09 metri, che gli avrebbe consentito di attestarsi al sesto posto. Gara vinta dall’azzurra Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) con 15,72.              



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate