Tricolori Master, 5 medaglie

11 Ottobre 2020


 

Il mezzofondista teatino Domenico Caporale (Dynamyc Fitness Bari) è stato tra i protagonisti dei campionati italiani veterani Master (over 35 anni), che si sono svolti da venerdì 9 a domenica 11 ottobre ad Arezzo. Nella categoria SM 55 (55- 59 anni) ha vinto due ori: sui 1500 con il tempo di 4’44”36; sui 5000 metri, il giorno seguente, con 17’06”90. Dalla partecipazione abruzzese sono arrivate altre tre medaglie. Sugli 800 SF 50 argento della teatina Adalgisa D’Ortona (Vini Fantini Pescara) con 2’34”77, nella gara vinta da Simona Prunea (Orecchiella Lucca) 2’33”13, ma corsa in un’altra serie. La stessa D’Ortona ha disputato altre due gare, nelle quali si è piazzata settima sui 1500 con 5’22”86, ottava sui 5000 con 20’25”87. Sui 400 SM 45 (45-49 anni) terzo posto del pescarese Alberto Cipriani (Aterno Pescara) con il tempo di 53”53, preceduto dall’inarrivabile primatista mondiale master dei 400 ostacoli, Aramis Diaz (Biotekna Marcon Venezia), con 50”57, e da Ivan Mancinelli (Athlon Bastia) 52”12. Cipriani si è anche piazzato ai piedi del podio, quarto sui 200 (vento - 5,4 m/s) con il tempo di 24”55. Anche in questa gara, vittoria di Aramis Diaz con 23”43. Un’altra medaglia di bronzo è stata conquistata dall’aquilano Giani Lolli (Athletics Promotion L’Aquila), ex ottimo velocista di livello nazionale negli anni Settanta che, nel getto del peso SM 65 (Kg 5), ha lanciato a 10,69 metri. Altri risultati di rilievo. Uomini. 800 SM 45: 6° Matteo Di Martino (Aterno Pescara) 2’14”83. 800 SM 50: 12° Maurizio D’Angelo (Runners Chieti) 2’21”07.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate