Zuccarini 1'02"35, 400 hs

27 Luglio 2020


 

Un fine settimana di gare in trasferta per alcuni atleti di vertice abruzzesi. A San Benedetto del Tronto, dove si è svolto un test di allenamento certificato (T.A.C.), si segnalano due risultati. Nella gara di 400 ostacoli femminili c’è stato l’esordio stagionale in questa specialità di Greta Zuccarini (Aterno Pescara), reduce dal primato personale sui 400, con 56”40, della settimana precedente a Pescara. E’ stata la gara di maggiore spessore tecnico dell’evento, nella quale la Zuccarini ha fatto registrare 1’02”35, preceduta di 5 centesimi dalla campionessa italiana Juniores Emma Silvestri (Collection Atletica San Benedetto). In un TAC a Roma, nella stessa specialità, sulla pista del Paolo Rosi, l'Allieva Valeria Buongiovanni (Unione Atletica Abruzzo) ha conseguito il primato personale con 1'08"16, vincendo la gara. Aveva 1'08"82 risalente alla stagione scorsa. 
Nel salto triplo femminile, netto miglioramento rispetto alla precedente uscita di Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso), che è atterrata a 12,49 metri (vento + 0,7 m/s), vincendo la gara. In questa stagione ha un primato personale di 12,88 indoor, prima del fermo dell’attività agonistica legato all’emergenza Covid. Nei salti in estensione si è ben comportata un'altra Allieva, Kathelyn Marziale (Unione Atletica Abruzzo), che nel lungo del TAC di Roma è atterrata a 5,30 metri (v. - 0,3). 

Sui 400 ostacoli maschili di San Benedetto, buon 55”39 dell’avezzanese Yuri Di Marco (Ichnos Sassari), che si è aggiudicato la gara con il nuovo primato personale.

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate