La carica dei Ragazzi ai Campionati regionali di categoria

19 Settembre 2022

Da alcune gare sono arrivati risultati interessanti in prospettiva attività Cadetti

 

A Teramo, sulla pista del campo scuola Gammarana, si sono svolti domenica 18 settembre i Campionati Regionali individuali Ragazzi (under14), valevoli anche come seconda e conclusiva prova dei campionati di società su pista di categoria. Le gare hanno messo in rilievo dei prospetti interessanti. In luce sui 1000 metri Giulia Di Lizio (Atletica Runtime), classe 2009. Ha corso in 3’15”1, dimostrandosi particolarmente vivace sulle distanze del mezzofondo. Bene alle sue spalle anche Marianna Ciuffolo (Passologico) 3’26”8.  Altra giovanissima in rampa di lancio è Carola Pietrangelo (Tethys Chieti), già distintasi nello scorso mese di maggio alle Finali Nazionali Studentesche, che nel salto in alto si è imposta con la misura di 1,46 metri. Bene sui 60 metri ostacoli (cm 60) Luca Morgante (USA Avezzano) con 9”2, imitata nella stessa specialità, ma al femminile, da Silvia Scalamandrè (Passologico) con 9”8. Nei lanci si fa apprezzare Daniele Ottaviani (Serafini Sulmona) nel peso (Kg 2), autore di un notevole 14,62 metri davanti al compagno di squadra Massimo Catena, 13,35. 

Nella velocità, 60 metri, Bruelsino Randriamikasa (Hadria Pescara) ha fatto segnare 7”9 con un vento contrario influente. I 60 femminili sono stati invece vinti da Ilaria Ranalli (Serafini Sulmona) con 8”4. Risultati indicativi anche nel salto in lungo. In quello femminile Ludovica Contento (Hadria Pescara) si è migliorata, atterrando a 4,70 metri. Nella gara maschile primo posto a sorpresa di Francesco Di Nardo (Nuova Atletica Lanciano) con 5,00 metri, secondo Bruelsino Randriamikasa (Hadria Pescara) 4,85.

Continuità tecnica nella marcia, che in Abruzzo continua a sfornare buoni elementi in prospettiva futura, come dimostrano i risultati di quest’anno nelle categorie superiori. Sui 2.000, prima Sara Di Sabatino (Passologico) 13’00”7 davanti alla compagna di squadra Greta Vaccaro 13’02”7.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate